GIOVANILI

Parapiglia durante il match Bisceglie-Trapani del campionato Berretti

Mister Carlo Prayer costretto a ricorrere alle cure ospedaliere

20.01.2019 14:17

Finale di partita concitato al "San Pio" di Enziteto, sabato pomeriggio, tra le compagini Berretti di Bisceglie e Trapani. La gara valida per la 13ª giornata nel girone E si è conclusa col successo della formazione siciliana per 3-2. Il gol decisivo è stato realizzato in circostanze poco chiare e ha scaturito un autentico parapiglia col coinvolgimento di diversi calciatori e dei componenti delle due panchine.

Secondo quanto ricostruito, un giocatore del Bisceglie avrebbe accusato crampi sul risultato di 2-2 e in pieno recupero. Un suo compagno di squadra ha messo il pallone fuori e alla ripresa del gioco il granata Girgenti avrebbe calciato verso la porta nerazzurra, sorprendendo fuori dai pali l'estremo difensore Ndiaje e realizzando la rete del successo ospite. Team e staff stellati sostengono la volontarietà del gesto del calciatore del Trapani. La colluttazione ha coinvolto anche il tecnico nerazzurro Carlo Prayer, costretto a ricorrere alle cure ospedaliere per un colpo al viso.

Il Bisceglie è desolatamente ultimo in graduatoria nel torneo Berretti con appena un punto conquistato in 13 partite e 10 gol realizzati a fronte dei 62 incassati.

Nasce Bisceglieingol
Unione, trasferta ostica sul campo del Mesagne