BISCEGLIE

Bisceglie, resta aperto uno spiraglio per la salvezza diretta

Il Rieti manca l'opportunità per chiudere il discorso, pareggiando col Rende. Sabato lo scontro diretto al "Ventura". Juve Stabia con un piede e mezzo in B

Vito Troilo
15.04.2019 17:21

Ventidue reti nel quartultimo turno della stagione regolare del girone C di Serie C. L'entusiasmante successo in rimonta sul campo della Sicula Leonzio ha consentito alla Juve Stabia di mantenere le sette lunghezze di vantaggio rispetto al Trapani, che ha piegato il Potenza fra le mura amiche.

Le vespe, sotto 2-0 a Lentini, hanno capovolto l'esito del confronto nella ripresa, conquistando tre punti pesantissimi, specie considerando che giocheranno solo due gare (entrambe casalinghe, con Vibonese e Virtus Francavilla) mentre i granata siciliani saranno di scena sabato 20 aprile a Rende, ospiteranno la Paganese e chiuderanno in trasferta a Catanzaro. La compagine di Fabio Caserta potrebbe festeggiare la promozione in Serie B anche prima di Pasqua nel caso in cui battessero la Vibonese e il Trapani perdesse in Calabria.

Il Catanzaro (pari a Viterbo) è di nuovo solo al terzo posto, anche a causa dell'ennesimo stop esterno (a Brindisi con la Virtus Francavilla) di un Catania cui manca la continuità. Blitz in trasferta del Monopoli a Vibo Valentia e della Reggina a Cava de' Tirreni.

Nel turno in cui sia Bisceglie che Paganese hanno riposato (i nerazzurri secondo quanto previsto dal calendario, gli azzurrostellati a seguito del forfait del Matera) e le distanze fra le due contendenti sono rimaste invariate a 9 punti, il Siracusa ha perso di misura a Catania, conservando comunque un rassicurante +10 sugli stellati che potrebbero essere eroso dalle penalizzazioni.

Solo un pareggio casalingo per il Rieti nel match col Rende: la formazione di Ezio Capuano ha perso l'opportunità per rendersi irraggiungibile dal cast di mister Vanoli, che dovrà vincere lo scontro diretto di sabato 20, sbancare Brindisi (domicilio della Virtus Francavilla) e sconfiggere la Cavese al "Gustavo Ventura" confidando che gli avversari non facciano neppure un punto per superarli e salvarsi direttamente. La corsa di Andrea Risolo e compagni sarà innanzitutto sulla Paganese: l'obiettivo primario è evitare i playout col team campano per concentrarsi sul faccia a faccia con la vincente dei playout del girone A e giocarsi la permanenza nel calcio professionistico.


SERIE C GIRONE C- 35ª giornata
Matera-Paganese 0-3 a tavolino
Casertana-Siracusa 2-1
Cavese-Reggina 0-1
Rieti-Rende 1-1
Trapani-Potenza 2-1
Viterbese-Catanzaro 2-2
Sicula Leonzio-Juve Stabia 2-3
Virtus Francavilla-Catania 1-0
Vibonese-Monopoli 1-2
Ha riposato il Bisceglie


CLASSIFICA - Include già i 3 punti in più per tutte le squadre che non affronteranno il Matera
Juve Stabia (-1) 74; Trapani (-1) 67; Catanzaro 61; Catania 60; Potenza 50; Virtus Francavilla 49; Monopoli (-2), Casertana 47; Reggina (-4) 46; Viterbese Castrense 45; Rende (-1) 44; Vibonese, Sicula Leonzio 42; Cavese 40; Siracusa (-2) 36; Rieti (-4) 34; Bisceglie (-3) 26; Paganese 17. Matera escluso dal campionato.


SERIE C GIRONE C- 36ª giornata (sabato 20 aprile)
Catanzaro-Matera 3-0 a tavolino; Bisceglie-Rieti; Juve Stabia-Vibonese; Paganese-Virtus Francavilla; Potenza-Viterbese; Reggina-Casertana; Rende-Trapani; Monopoli-Cavese; Catania-Sicula Leonzio. Riposerà il Siracusa

Giudice sportivo, un turno a Markic
La Virtus sciupa troppo e cede sul campo della Ruvese