VIRTUS

La Virtus si morde le mani

Biancazzurri tre volte in vantaggio e sempre raggiunti. Pari beffardo al 93°

Vito Troilo
04.03.2019 13:08

Due punti persi per strada. La Virtus Bisceglie ha fallito una grossa chance per conquistare il settimo successo stagionale nel torneo di Terza categoria. Peccato perché i biancazzurri allenati da Giulio Pedone avrebbero potuto far loro il match giocato domenica 3 marzo, a mezzogiorno, sul terreno del Capirro Sport Village di Trani col Castellana Calcio.

Il 3-3 finale lascia un forte rammarico fra i giocatori del club presieduto da Mauro Mastrapasqua, tanto lesti nel riuscire a portarsi in vantaggio per ben tre volte nel corso della sfida quanto sfortunati nel farsi riacciuffare.

Il calcio piazzato di Pietro Mastrapasqua dopo appena 10 minuti ha aperto le danze: pallone in fondo al sacco, esecuzione pregevole dalla trequarti. L'1-1 al 22°, con un delizioso pallonetto dell'attaccante ospite che ha saputo rubare il tempo sia a due difensori biscegliesi che al bravo portiere di casa Papagni.

Tutt'altro che doma, la Virtus ha rimesso la testa avanti alla mezz'ora, chiudendo nel migliore dei modi una bella azione corale: l'assist decisivo di Corrado Pisani, la giocata vincente di Beppe De Candia. In chiusura di frazione il discusso penalty concesso ai viaggianti, trasformato per il 2-2, punteggio col quale le due contendenti sono rientrate negli spogliatoi per l'intervallo.

Ritmi più bassi nella ripresa, complice la stanchezza: la zampata di Pisani al 60° (tap-in sotto porta) è parsa quella giusta ma in pieno recupero il Castellana ha usufruito di una punizione (ritenuta molto dubbia dal cast locale), sfruttata nel migliore dei modi con una conclusione sotto l'incrocio. Andrea Montrone e compagni si mordono le mani per una vittoria sfumata al fotofinish ma domenica 10 marzo dovranno mostrare il loro volto sbarazzino e intraprendente per giocare a viso aperto al cospetto della capolista Hellas Laterza, determinata a compiere il passo decisivo verso la Seconda categoria. Il match d'andata, al "Di Liddo", terminò 1-1.

VIRTUS BISCEGLIE-CASTELLANA 3-3

Virtus Bisceglie: Pantaleo Papagni, Cesare Papagni, Pedone, Pappagallo, Montrone, Brescia, Pietro Mastrapasqua (dal 55° Dell'Olio), Di Benedetto (dall'80° Mazzilli), De Candia (dal 75° Rigante), Bellifemine (dal 70° Landriscina), Pisani. Allenatore: Giulio Pedone.


TERZA CATEGORIA - 16ª giornata
Virtus Bisceglie-Castellana 3-3

Fulgor Molfetta-Virtus Mola 0-5
Football Altamura-Arcobaleno Triggiano 3-3
Ruvese-Sportiva Torre a Mare 0-2
Top Player Minervino-Hellas Laterza 3-3
Spartan Boys Ginosa-Canusium 0-1


CLASSIFICA
Hellas Laterza 36; Canusium 28; Ruvese 27; Spartan Boys Ginosa 25; Top Player Minervino 24; Virtus Bisceglie 23; Sportiva Torre a Mare 22; Arcobaleno Triggiano, Virtus Mola (-1), Football Altamura 18; Castellana 17; Fulgor Molfetta 0.


TERZA CATEGORIA - 17ª giornata
Castellana-Fulgor Molfetta
Arcobaleno Triggiano-Top Player Minervino
Canusium-Football Altamura
Hellas Laterza-Virtus Bisceglie
Sportiva Torre a Mare-Spartan Boys Ginosa
Virtus Mola-Ruvese

Vanoli chiama a raccolta il gruppo: «Vittoria di tutti»
Monopoli-Bisceglie, cambia l'orario d'inizio