BISCEGLIE

Virtus Francavilla-Bisceglie, le dichiarazioni di Trocini e del presidente Magrì

Il tecnico della Virtus esalta i nervi saldi del proprio collettivo

Bartolo Pasquale
28.04.2019 20:54

Fa festa la Virtus Francavilla conscia del sicuro piazzamento in classifica, un ottimo sesto posto che ha sorpreso gli addetti ai lavori. Risultato di fine stagione frutto dell'attento lavoro del tecnico Bruno Trocini, efficace sostituto di Nunzio Zavettieri nel corso dell'annata agonistica. All'ex tecnico del Rende il meritato rinnovo contrattuale giunto in settimana con la possibilità di affrontare i playoff senza aver nulla da perdere: «Sono contento per il rinnovo, qui sto bene. Proseguiremo il progetto con ambizione e serietà. Non cambia il quotidiano, continuerò a dare il massimo come ho fatto fino ad oggi».

Sulla gara vinta ai danni del Bisceglie mai domo: «Ci è parsa sin da subito stata una gara difficile, come ce l'aspettavamo. Siamo stati anche bravi a soffrire ma i tre-quattro mesi affrontati ad altissimo livello hanno fatto il resto».

Il presidente Magrì sulla questione stadio: «Spero in un'accelerata nelle decisioni del Comune»

Il numero uno del sodalizio biancazzurro Antonio Magrì ha accolto con soddisfazione l'affermazione, seppur sofferta, sul Bisceglie dichiarando: «È stata una gara combattuta fino alla fine. Il Bisceglie aveva bisogno di fare risultato per evitare i playout riferiti al girone C ma in noi ha prevalso la voglia di giocare i playoff in casa piazzandoci onorevolmente. Il sesto posto ottenuto è un risultato straordinario, così come tale lo è stato il girone di ritorno grazie all'imbattibilità casalinga ed alla notevole media punti conseguita».

Sulla situazione del "Giovanni Paolo II" di Francavilla, vera casa del club biancazzurro il presidente è speranzoso: «Domani c'è il consiglio comunale che dovrà stabilire l'affidamento temporaneo della struttura alla nostra società e questo sarà un passaggio fondamentale che ci consentirebbe di prendere possesso dello stadio, entrarci, e dare un'accelerata decisiva ai lavori. Mi aspetto una condivisione da parte di tutte le forze politiche. Purtroppo c'è stato qualche ritardo di un paio di settimane ma resto ancora fiducioso sui tempi. Dovremmo avere lo stadio entro il 24 giugno».

Virtus Francavilla-Bisceglie, Vanoli: «Solo applausi per noi ma nessun punto»
Bisceglie, la vittoria con la Cavese non basta