BISCEGLIE

Il Bisceglie prepara la sfida salvezza col Siracusa

Un match che potrebbe risultare decisivo

Vito Troilo
14.03.2019 17:54

Vincere per chiudere (quasi) i conti e avvicinare sensibilmente il traguardo salvezza. Il Bisceglie ha nel mirino i tre punti nel confronto casalingo col Siracusa di domenica 17 marzo (fischio d'inizio ore 14:30, live score sul nostro sito a partire dalle 14:00), faccia a faccia con una diretta concorrente nella lotta per evitare i playout, sempre che la Paganese riesca, al termine della stagione regolare, a contenere il ritardo dalla penultima in classifica sotto le nove lunghezze.

Il pari di Monopoli - quarto risultato utile consecutivo - ha alzato ulteriormente il morale in casa stellata. La squadra ha ripreso ad allenarsi martedì a ranghi quasi completi, col rientro del centrocampista Dario Giacomarro e l'unica eccezione del difensore Valerio Zigrossi, che sta lavorando individualmente in attesa di poter tornare col gruppo. Un successo domenica permetterebbe al team nerazzurro di salire al quindicesimo posto, scavalcando proprio gli avversari di turno.

Il Siracusa, sorpreso fra le mura amiche dalla Virtus Francavilla nell'ultimo match, sarà di scena al "Gustavo Ventura" con ogni probabilità privo di Bertolo, Lombardo e Giacomo Fricano, fermi ai box, mentre il centrocampista Palermo e l'attaccante Catania hanno ripreso ad allenarsi.

Il club siciliano è stato deferito dalla Procura Federale su segnalazione della Covisoc (l'organismo che si occupa dei controlli amministrativi sulle attività economico-finanziarie e gestionali delle società del terzo campionato professionistico) "per non aver versato, entro il termine del 18 febbraio 2019, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di novembre e dicembre 2018, e comunque per non aver documentato, entro lo stesso termine, l'avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps". Il Siracusa rischia perciò una penalizzazione di uno o due punti in graduatoria.


SERIE C GIRONE C - 31ª giornata
Rieti-Catanzaro; Catania-Juve Stabia; Sicula Leonzio-Monopoli; Cavese-Paganese; Matera-Potenza 0-3 a tavolino; Vibonese-Rende; Bisceglie-Siracusa; Virtus-Francavilla-Trapani, Casertana-Viterbese. Riposerà la Reggina.


CLASSIFICA - include già i 3 punti in più per tutte le squadre che non affronteranno il Matera
Juve Stabia (-1) 66; Trapani (-1) 61; Catanzaro, Catania 54; Monopoli (-2) 43; Potenza 42; Casertana 40; Rende (-1) 39; Vibonese, Virtus Francavilla 37; Viterbese Castrense, Cavese, Reggina (-8) 36; Sicula Leonzio 35; Siracusa 28; Bisceglie 27; Rieti (-1) 25; Paganese 15. Matera escluso dal campionato.

Vanoli soddisfatto: «Ma per salvarci dobbiamo restare concentrati»
Marinaro e Binetti dell'Unione fermati dal giudice sportivo